Good Morning Coffee Lovers!

Aggiornato il: apr 8


Vi do’ il benvenuto nel nostro nuovo blog a base di Caffè che oggi inauguriamo con un primo post che parla di qualcosa di veramente importante: gli Specialty Coffee!


Cosa sono?


Da dove arrivano?


Che particolarità hanno?

Iniziamo con il dire che ovviamente gli Specialty Coffee sono dei caffè speciali, “ma in che modo” direte Voi? Appartengono innanzitutto esclusivamente alla varietà Arabica e vengono definiti speciali perché vengono curati e selezionati in particolar modo da chi li coltiva per ottenere un prodotto più che ottimo. Vengono successivamente valutati da dei Q-Grader che non sono altro che degli specialisti che esaminano l’assenza di difetti primari e la ridotta presenza di difetti secondari. Queste persone sono anche in grado di capire la sensorialità di un particolare caffè e attribuirgli un punteggio in base a dei criteri ben defniti dal CQI (Coffe Quality Institute) e dalla SCA (Specialty Coffee Association).


C’è anche un altro aspetto da tenere in considerazione: il Profilo di Tostatura. Quest’ultimo serve ad esaltare i sentori ed il restrogusto di questi caffè: una tostatura “leggera” cioè a bassa temperatura e minor tempo di cottura permetterà di ottenere con la giusta estrazione una bevanda caratterizzata da un’acidità importante con sentori fruttati piuttosto che di cereali, cioccolato, tabacco e pane tostato. Ovviamente questo punteggio ne stabilisce il prezzo sul mercato e qui si apre una parentesi importantissima: la peculiarità degli Specialty Coffee è che consentono agli agricoltori che li coltivano di ricevere un compenso equo per il lavoro svolto; perché dovete sapere che quella del caffè è una filiera dove nella maggior parte dei casi questa straordinaria materia prima frutto di un lavoro molto duro, viene sotto pagata. Il risultato è che molte di queste piccole aziende agricole non riescono a sopravvivere e cessano la loro attività.


Noi estrarremo questo tipo di caffè tramite V60 e Aeropress, attrezzature che permettono di ottenere un’estrazione controllata di tempo, temperatura e peso; il risultato è sensazionale!

All’estero sono già diversi anni che se ne parla ma solo da qualche tempo sono arrivati anche da noi in Italia ed il numero di caffetterie che si stanno specializzando verso questo affascinante mondo è in continuo aumento.

Ho deciso di intraprendere questo meraviglioso viaggio con Voi partendo dal Rwanda, una terra fantastica situata nell'Africa centro-orientale nella fascia equatoriale; dal clima incredibilmente temperato, lambita da diversi fiumi e di conformazione prevalentemente montuosa, con presenza di diversi vulcani attualmente attivi. Rwanda Ishema Women Wet Mill è un progetto nato nel 2014 che ha come obiettivo la creazione ed il miglioramento delle condizioni lavorative delle donne nelle zone rurali del Rwanda: questo caffè viene coltivato e lavorato esclusivamente da cooperative e piccole imprese di sole donne. Oggi sono più di 40 mila e per quel Paese è un importante passo culturale, sociale ed economico. Ecco le caratteristiche:

Specie: Arabica

Preparazione: Lavato

Crivello: 16-17

Specie Botanica: Red Bourbon

Zona di Produzione: Ngoma District

Gusto: dolce e fruttato di frutti rossi, susine & ananas

Corpo: medio - leggero

Acidità: intensa e molto complessa

Retrogusto: fruttato e persistente

Far parte di questa rivoluzione che all’estero chiamano Third Wave Coffee ha un che di pionieristico e il Bar Umberto I (come già accaduto in passato ma ne parleremo un’altra volta...) deve essere un punto di partenza per la città di Novara. Noi ci avviciniamo a questo mondo con Rispetto e Passione; ci mettiamo il cuore come in ogni cosa che facciamo ma soprattutto ci mettiamo la faccia. Questo significa che chiunque avrà voglia di provare ad addentrarsi in questo mondo fantastico, da noi troverà sempre qualcuno disposto a raccontare e a spiegare cosa gli stiamo portando in tazza; perchè il Caffè è cultura, il Caffè è duro lavoro, il Caffè è un sogno donato dalla Terra e cresciuto dall’Uomo, che macina migliaia di chilometri per poi trasformarsi in una bevanda meravigliosa…

...se non è magia questa!

Al prossimo appuntamento Coffee Lovers.

MD

114 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Filtriamo!